Primapersona percorsi autobiografici Stampa E-mail

Primapersona pubblica testi autobiografici inediti,                   
tracce consegnate in Archivio da "gente comune", 
e le accompagna con le riflessioni di chi, 
antropologo o storico,
sociologo o linguista, filosofo
o letterato, è persuaso che la scrittura autobiografica
sia un gesto da interrogare.

Nasce nel 1998 la rivista della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano (Arezzo) che, con il titolo Primapersona. Percorsi autobiografici, si pone come appuntamento periodico per gli appassionati di autobiografia e per coloro che desiderano seguire le iniziative dell'Archivio di Pieve.

La rivista dà voce ai diari dell'Archivio, ma anche al dibattito generale sui temi legati all'autobiografia.

Scrivono per Primapersona i referenti scientifici della Fondazione, gli esperti europei di autobiografia, i collaboratori dell'Archivio e la commissione di lettura del Premio Pieve.  

Dal numero 22 la pubblicazione è affidata a Forum Editrice di Udine.
Trovi i numeri di Primapersona nel negozio online dell'Archivio.

È possibile sottoscrivere anche l'abbonamento a due numeri di Primapersona. Più che di un vero e proprio abbonamento si tratta di un'azione di sostegno per la rivista Primapersona, che ha una periodicità variabile. Sottoscrivendo un abbonamento si ricevono in ogni caso due numeri, l'ultimo uscito e il successivo. Sarà anche possibile in fase di sottoscrizione segnalare in nota se si desidera ricevere due numeri insieme, scegliendo fra quelli disponibili.

Fondatore Saverio Tutino
Direttore responsabile Anna Iuso
Photoeditor Daniele Cinciripini 

Primapersona aderisce al Cric    
ed è iscritta nel Registro delle riviste di cultura della Regione Toscana 


blanck space

INDICE DELLA SEZIONE 


english versionsommariredazioneautori e fotografiper abbonarsi
per acquistare

primapersona31HD 

 
 
Privacy Policy