premio tutino giornalista 2015
 
 
 
 
 
premio tutino giornalista 2015 Stampa E-mail

venerdì 18 settembre ore 17.30
Logge del Grano

NicoloGiraldipremiazione di Nicolò Giraldi, 
vincitore Premio Tutino Giornalista 2015

intervengono Pier Vittorio Buffa e Paolo Possamai

consegna il premio Gloria Argelés 

 

Ho cominciato a camminare. Perché ne avevo voglia, perché non sopportavo più l’idea di star seduto. Così, ho deciso di partire. Fare un ponte Londra – Trieste. A piedi. Due mesi circa. Sulle orme del primo conflitto mondiale. Prima di Natale ho scritto: “Parto a maggio”. E a maggio son partito veramente.

È il maggio del 2014. Nasce così il viaggio di Nicolò Giraldi attraverso la memoria della Prima guerra mondiale. Memoria dell’Europa che proprio in quei giorni commemora i cento anni dallo scoppio del conflitto. Memoria individuale perché il giornalista trentino parte accompagnato dal ricordo dell’omonimo bisnonno, fante che ha combattuto per l’Austria-Ungheria. Giraldi realizza un avvincente reportage giornalistico, mescolando regole antiche e linguaggi moderni. Esce di casa e cammina per la strada, si perde tra la gente, osserva e domanda, si esprime attraverso la scrittura, i video, i social media. Ha il merito di raccontare fatti, persone e luoghi che sarebbero alla portata di tutti, perché ci circondano e perché fanno parte della nostra storia, ma che nessuno vede. Il suo lavoro offre un contributo prezioso e innovativo per la conservazione della memoria collettiva.

Il programma della 31^ edizione:  

copertinaPRE-mio Pieve 2015/1PRE-mio Pieve 2015/2ComMemoriAmo 70-100interpreti della memoriaesposizioniprogettivenerdì 18 settembresabato 19 settembredomenica 20 settembrepremio tutino giornalistapremio città del diariofinalistipremi specialinovità editorialidownloadsostenitoricrediticontatti
logoPREMIOPIEVE2015
 
 
Privacy Policy